Shodo
Home 
Editoriale 
Mostre 
Artisti 
Collegamenti 
Contatti 

                         
 

 Shodo. La via della scrittura
 


Sono in mostra da 5 dicembre – e fino al 16 gennaio – presso l’Istituto Giapponese di Cultura di Roma, una cinquantina di calligrafie contemporanee, per la maggior parte appartenenti alla collezione dell’Istituto. Ma ve ne sono anche alcune realizzate per l’occasione dal Maestro Atsuhito Tagaki, Professore di Calligrafia (Shodo) presso la Daito Bunka University.

Nell’arte calligrafica non è, ovviamente, importante l’aspetto concettuale o semantico, quanto piuttosto il puro gesto ideografico che deve essere apprezzato nella sua nuda valenza estetica, sintesi di talento artistico e di un uso sapiente dei “Quattro Tesori” dello Shodo: la carta (kami), il pennello (fude), l’inchiostro (sumi) e il calamaio (suzumi). Ma, in verità, c’è dell’altro. Lo Shodo ha radici antiche innervate da una tradizione che concepisce ogni disciplina che attiene all’uomo, come una via (do) verso il perfezionamento di sé. Il gioco spaziale del pieno e del vuoto, il confronto dialettico che oppone il nero dell’inchiostro al bianco della carta, sono espedienti, artifici, suggestioni con cui il calligrafo tenta di accostarsi a quella corrente vitale (ki) che sottende ogni realtà manifesta e da cui improvvisamente le forme sensibili affiorano per rituffarvisi nel tempo di un baleno. Il ki è il grande sovrano delle forze, era solito ripetere Morihei Ueshiba, fondatore dell’Aikido. Ecco che la ricerca estetica trapassa nell’esperienza metafisica approssimandosi alle sorgenti della vita ovvero, per dirla con le parole di un filosofo europeo che ha avuto una discreta fortuna in Giappone – Martin Heidegger -,  spingendosi fino alla radura dell’Essere. 

Luigi Capano


Shodo
La calligrafia contemporanea in mostra
Durata della mostra: 5 Dicembre 2008 - 16 Gennaio 2009
Sede: Roma, Istituto Giapponese di Cultura, Via Antonio Gramsci n. 74
Orario: lunedì - venerdì, ore 9.00 - 12.00, 13.30 - 18.30; mercoledì fino alle 17.30, sabato 9.30 - 13.00; domenica chiuso
Biglietto: ingresso gratuito
per informazioni: tel. 06 3224754/94; www.jfroma.it



[Editoriale][Mostre][Artisti][Collegamenti][Contatti]

Copyright(c) 2004-2005 Galleria d'Arte on line. Tutti i diritti riservati.